Benvenuti nel sito informativo del Registro italiano delle emissioni e delle quote di emissioni


OPERATIVITA’ DEL REGISTRO DELL’UNIONE: NESSUNA SOSPENSIONE PREVISTA



___________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

AVVISI per gli utenti:


ATTENZIONE!

Sono stati evidenziati problemi tecnici per gli utenti che utilizzano l'operatore TIM come gestore di telefonia mobile: non possono essere recapitati gli SMS con i codici di accredito al portale ECAS ai fini dell'accesso al sito del Registro. Il problema è stato segnalato con tutta l'urgenza del caso ma i tempi di risoluzione dipendono dalla compagnia telefonica italiana. Nel frattempo gli utenti CHE NON L'AVESSERO GIA' FATTO possono aprire una richiesta di intervento - inviando all'indirizzo email "info.registro-et @ isprambiente.it" - la seguente scheda compilata (in inglese).

Si raccomanda di NON RICHIEDERE L'INTERVENTO tramite l'e-mail di "EC Central Helpdesk" del portale ECAS! Ciò allungherebbe solamente i tempi di risposta in quanto ECAS chiederebbe di nuovo all'Amministratore del Registro i dati degli utenti.

Compliance 2015

Il 1° Aprile 2015 la Commissione Europea renderà accessibili i dati delle emissioni verificate per il 2014 degli impianti stazionari mentre il 4 Maggio 2015 verranno pubblicati i dati sulle quantità di quote restituite e di crediti scambiati per impianto e il relativo stato di conformità.

Per maggiore dettaglio si veda il link http://ec.europa.eu/clima/news/articles/news_2015030201_en.htm

Potete scaricare il documento che descrive le modalità per effettuare le operazioni di compliance relative alle emissioni prodotte nell’anno 2014 nella voce del manu laterale:"COMPLIANCE"

Aggiornamento delle informazioni relative al conto e ai rappresentanti autorizzati (Art.25 del Regolamento C.E. n.389/2013)

E' in corso l'aggiornamento delle informazioni relative ai rappresentanti autorizzati e ai titolari di conto in base a quanto previsto dal Regolamento del Registro dell'Unione, art.25.4:

"Almeno ogni tre anni l’amministratore esamina se le informazioni presentate per l’apertura del conto sono ancora complete, aggiornate, accurate e veritiere, e chiede al titolare del conto di comunicare le eventuali modifiche".

Si rammenta anche quanto previsto al punto 1 del medesimo articolo:

"Tutti i titolari del conto comunicano entro dieci giorni lavorativi all’amministratore nazionale le modifiche delle informazioni presentate ai fini dell’apertura del conto.

Inoltre, essi confermano all’amministratore nazionale, entro il 31 dicembre di ogni anno, che le informazioni relative al loro conto sono ancora complete, aggiornate, accurate e veritiere".

___________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

LE PROCEDURE PER L'APERTURA DEI CONTI DI SCAMBIO E DEI CONTI DEPOSITO "PERSONA" E LE NUOVE MODALITA' DI INVIO DELLA RELATIVA DOCUMENTAZIONE SONO VISUALIZZABILI ALLA VOCE DEL MENU LATERALE:"PROCEDURE OPERATIVE"

Indicazioni per la compilazione della documentazione per l'attuazione delle procedure:

Attenersi scrupolosamente a quanto disposto nelle procedure ed eseguire le relative istruzioni con la massima cura. Le richieste di supporto le cui risposte siano chiaramente deducibili dalle istruzioni pubblicate non saranno prese in considerazione.

Nel caso siano effettuati più di due errori o nel caso di uno o più documenti mancanti, la richiesta sarà rifiutata d'ufficio e non saranno accettate successive integrazioni. La riproposizione della richiesta dovrà in tal caso essere effettuata ex novo con un unico invio della documentazione completa.

Eventuali richieste di supporto per problematiche tecniche e/o operative devono essere indirizzate ESCLUSIVAMENTE a: "info.registro-et @ isprambiente.it". Richieste inviate ad indirizzi personali o ad altri indirizzi e-mail riservati per altre comunicazioni, non saranno prese in considerazione.


____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

Calendario delle festività dell'anno 2015

In base all’articolo 39 paragrafo 3 del Regolamento della Commissione N. 389/2013 sui registri, l’amministratore nazionale pubblica il seguente calendario delle festività previste per il 2015. Tra le 0 e le 24 (CET) dei giorni di seguito elencati, la differita di 26 ore per il completamento dei trasferimenti subirà una sospensione che di fatto posticiperà di ulteriori 24 ore tale termine.

Attenzione: la sospensione si applica regolarmente anche a tutti i Sabati e a tutte le Domeniche.

  • 01/01/2015 Giovedì (Capodanno)
  • 06/01/2015 Martedì (Epifania)
  • 06/04/2015 Lunedì (Lunedì dell´Angelo)
  • 01/05/2015 Venerdì (Festa del lavoro)
  • 02/06/2015 Martedì (Festa della Repubblica)
  • 08/12/2015 Martedì (Immacolata Concezione)
  • 25/12/2015 Venerdì (Natale)
  • 01/01/2016 Venerdì (Capodanno)
  • 06/01/2016 Mercoledì (Epifania)


  • ___________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

    AVVISO SICUREZZA INFORMATICA

    Si raccomanda di prestare la massima attenzione all'invio di documentazione (o altre informazioni sensibili) ad indirizzi di posta elettronica che non siano i seguenti:

  • "protocollo.ispra @ ispra.legalmail.it" e "doc.registro-et @ isprambiente.it" ai quali va inviata esclusivamente la documentazione richiesta per l'attuazione delle procedure operative.
  • "info.registro-et @ isprambiente.it" a cui vanno inviate esclusivamente le richieste di intervento o i quesiti tecnici sulle funzionalità del Registro.
  • "doc.registro-et @ isprambiente.it" a cui deve essere inviata esclusivamente la documentazione richiesta per l'attuazione delle Procedure operative.
  • "aggiornamento.registro @ isprambiente.it" a cui deve essere inviata esclusivamente la documentazione richiesta per l'aggiornamento dei documenti dei Rappresentanti Autorizzati ex art.25 del Reg.CE n.389/2013.
  • Questo nel caso si ricevano email che utilizzino indirizzi di posta con dominio "isprambiente.it" richiedenti l'invio di documentazione o altre informazioni ad indirizzi email o siti diversi da quelli autorizzati.



    L'Amministratore Nazionale del Registro dell'Unione


    ---------------------------------------------------------------------------



    Ultimo aggiornamento:  Martedì 14 Aprile 2015

    ---------------------------------------------------------------------------